L’Italia riparte da Università e Ricerca

Con il "Decreto Rilancio" il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte punta sul rientro di ricercatori dall'Estero.

Condividi questo post

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email

 

L’emergenza COVID ha messo a nudo i limiti del sistema Sanitario e Universitario Italiano, oggetto di ripetuti tagli. Con il “Decreto Rilancio” un miliardo e quattrocento milioni di euro andranno al rafforzamento del sistema Universitario e del sistema della Ricerca. “Avremo nuovi quattromila ricercatori. Ci auguriamo che tanti nostri brillanti giovani che sono andati all’estero potranno rientrare” afferma il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte. Finalmente l’importanza di riportare in Italia competenze e nuove frontiere della scienza, sviluppate o apprese all’estero, comincia ad emergere come strategia per contribuire alla ripartenza.

Blog

Altre notizie